Michele Mollica

insegnante e ballerino di tango - tango dancer and teacher

curriculum contatti

L’A-B-C di un brano di tango argentino.

Se analizziamo un brano di tango noteremo che esso è composto di parti che chiameremo per semplicità A, B e C.

Ogni parte è a sua volta composta da  4 frasi musicali.

Ogni frase musicale è generalmente composto di 8 battute, divise in 4 battute di canto (immaginate strumenti che fanno una domanda) e 4 battute di contro canto (immaginate gli strumenti che danno una risposta).

L’arrangiamenti classico del tango ha solitamente una sequenza per parti così composta:

A-B-A-C-A

Fatte queste considerazioni un tipico  brano di tango sarà così composto:

Parte A

  • Frase 1 – 1234-5678
  • Frase 2 – 1234-5678
  • Frase 3 – 1234-5678
  • Frase 4 – 1234-5678

Parte B

  • Frase 1 – 1234-5678
  • Frase 2 – 1234-5678
  • Frase 3 – 1234-5678
  • Frase 4 – 1234-5678

Parte A

  • Frase 1 – 1234-5678
  • Frase 2 – 1234-5678
  • Frase 3 – 1234-5678
  • Frase 4 – 1234-5678

Parte C

  • Frase 1 – 1234-5678
  • Frase 2 – 1234-5678
  • Frase 3 – 1234-5678
  • Frase 4 – 1234-5678

Parte A

  • Frase 1 – 1234-5678
  • Frase 2 – 1234-5678
  • Frase 3 – 1234-5678
  • Frase 4 – 1234-5678

Questo fa sì che un brano abbia un totale di 20 frasi musicali, per complessive 160 battute musicali.

    Laddove il brano proceda a 60 bpm, durerà circa 160 secondi pari a 2’ 40’’ nei quali dovrete dare il meglio di voi.

    Mi raccomando, non mi fate fare figuracce.

    Buon tango

    Vai alla barra degli strumenti